30
Apr
08

Finalmente in autobus e si torna a casa….ho bisogno di vedere mia sorella…nn mi fido dei suoi “sto bene” e di cucinare x mio padre… renderlo felice…visto che sono l’unica che puo’….vedere il sorriso di mia nonna quando mi attacco al campanello di casa e le urlo “stai diventando sempre+sorda giovine!!!” e abbracciare forte quella piccola 94enne morbida con un grosso sorriso…ke senza dentiera farebbe sciogliere il cuore+duro x com’è dolce…questa è la vita sana…. la mia meggy ke mi fa le feste…. stare finalmente nella big city….con loro che sono diventate le fide compagne di spritz in balcone…con dada che è tornata nella mia vita…quanto mi è mancata…vedi Cla…i km di distanza fanno tanto…ma le distanze si creano anche quando si vive nella stessa casa e si divide la camera…e forse queste distanze sono necessarie…per poter guardare oltre..per poter scoprire che, da qualsiasi oltre, sai dpve vuoi tornare…da chi vuoi tornare…. 
In questo periodo sto scoprendo che tante sono le cose che,ahimè, non vogliamo,ma che sono necessarie per poter vivere in modo + lucido il nostro,il mio rifiuto di lucidità… 
Ti amo…e scopro sempre più che ti amo…ed è tutta colpa di quei maledetti folletti che ci hanno unito e che continuano saldamente a tenerci uniti… quei folletti che furtivamente avevano bucato la tua bellissima maglietta (quando ancora i nostri binari s’ignoravano) e che l’altra notte hanno messo la mia scheda vodafone al centro del pavimento della camera….l’ho cercata tre giorni quella dannata scheda,fino a mollare, xkè la mia camera,se nn vuole, nn ti restituisce nulla….e l’altra notte mentre dormivo sento “tac” qualcosa che cade…la mattina successiva,mentre facevamo colazione a letto, mi fai notare che la scheda è lì…al centro del pavimento…beata e fresca… ^_^ i folletti ci hanno messo lo zampino! folletti laboriosi che tessono i nostri binari,dal mio cuore al tuo….capolinea in cui ogni mio fardello diventa quiete…

 

*Aspetando_Acrux*

Annunci

0 Responses to “”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


*alpha_crux*

Egli imparò a volare, e non si rammaricava per il prezzo che aveva dovuto pagare. Scoprì che erano la noia e la paura e la rabbia a rendere così breve la vita di un gabbiano.
aprile: 2008
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: